Articles

Postfix – Servizi dell’applicazione

In postfix on ottobre 31, 2010 by poyblog Messo il tag: , ,

Postfix è stato sviluppato da Wietse Venema nel lontano 1990 al fine di fornire un Mail Transfer Agent alternativo per sistemi Unix.

Il sito di riferimento e le mailing list di punta riguardanti il software oggetto di questa serie di articoli è http://www.postfix.org

Il programma MTA gestisce i messaggi che entrano o escono dal sistema utilizzando diversi programmi modulari e sistemi di code all’interno di directory. Ogni programma o modulo processa i messaggi che transitano da una coda all’altra fino a che arrivano alla loro destinazione finale.

Nel caso in cui il sistema dovesse crollare Postfix è in grado di ricordare quale era stato l’ultimo messaggio all’interno di una determinata coda ad essere stato gestito con successo, e quindi riparte da quello successivo senza alcuna perdita di dati.

Postfix è stato sviluppato con l’intenzione di fornire un elevato livello di:

  • sicurezza
  • performance
  • affidabilità

Il solo software fornito da postfix non è sufficiente per creare un vero e proprio Unix mail Server. Al fine di “comporre” un sistema, postfix si deve interfacciare con altre applicazioni, come:

  • Protocollo TCP/IP (connessioni via LAN o modem PPP) o UUCP (Modem dial-Up) , al fine di raggiungere anche gli host remoti.
  • MUA (Mail User Agent) di cui abbiamo già parlato (POP3 ed IMAP) che permettono agli utenti di consultare le proprie caselle di posta remote

Il sistema Postfix è composto da un insieme di directory, adibite alle code dei messaggi e da programmi eseguibili che le gestiscono, eccone un elenco per categoria:

  • Programmi “Core”:
    • Esiste un programma che viene eseguito in background e che rimane sempre in esecuzione durante l’attività di postfix. Questo programma è master che è in grado di generare programmi capaci di gestire e scansionare le varie code al fine di permettere un corretto instradamento dei messaggi di posta, Gli altri programmi che girano in background sono:
      • qmgr
        • è responsabile del sistema centrale di smistamento dei messaggi
      • pickup
        • determina quando un messaggio è disponibile per essere instradato dal sistema postfix

      Oltre a questi due programmi ne esistono altri che formano il core di Postfix:

      • bounce
        • invia un log alla coda dei messaggi bounce e lo re-invia al mittente
      • cleanup
        • analizza gli hedaer di un messaggio e lo pone nella coda incoming
      • error
        • processa i messaggi provenienti da qmgr e ne forza il bounce (letteralmente rimbalzo)
      • local
        • Trasporta i messaggi verso gli utenti locali
      • pipe
        • sposta i messaggi dal programma di gestione delle code verso programmi esterni
      • postdrop
        • sposta un messaggio in arrivo verso la coda maildrop quando questa non è accessibile dagli utenti “normali”
      • showq
        • mostra lo stato delle code Postfix
      • smtp
        • SMTP client che invia i messaggi verso host esistenti attraverso il protocollo SMTP
      • smtpd
        • SMTP server che riceve messaggi da host esterni utilizzando il protocollo SMTP
      • trivial-rewrite
        • riceve messaggi da cleanup al fine di assicurare che gli indirizzi presenti nell’header del messaggio siano in una forma consentita o meglio standard.
  • Code di messaggi :
    • Diversamente da altri MTA Postfix utilizza più code per la gestione delle e-mail

Nel dettaglio:

  • maildrop: accoglie nuovi messaggi ricevuti dagli utenti locali
  • incoming: accoglie nuovi messaggi ricevuti dagli host remoti, così come quelli già processati ricevuti dagli utenti locali
  • active: accoglie messaggi pronti per essere consegnati da Posftix
  • deferred: accoglie messaggi che hanno fallito il primo tentativo di consegna e attendono per una nuova opportunità di invio
  • mail: messaggi consegnati e pronti per essere letti dagli utenti locali
  • Programmi di utilità
    • Oltre ai programmi “core” esistono anche delle utilità che possono essere sfruttate dagli amministratori di sistema per manipolare e consegnare messaggi, eccone l’elenco completo:
      • mailq: controlla la code di Postfix e ne mostra il risultato
      • postalias: crea, aggiorna o interroga il database alias di Postfix
      • postcat: mostra i contenuti dei file presenti in una determinata coda
      • postconf: mostra e modifica le righe di configurazione del file main.cf
      • postfix: controlla le fasi di avvio, spegnimento e riavvio del sistema Postfix
      • postkick: invia comandi richiesti dai servizi Postfix in esecuzione
      • postlock: blocca un determinato file di Postfix ed esegue un comando
      • postlog: logga un messaggio a livello di sistema utilizzando lo stile di logging di Postfix
      • postmap: crea o interroga una tabella di lookup
      • postsuper: manutiene una specifica diirectory (coda)
      • sendmail: fornisce una interfaccia simile a quella di sendmail al fine di inviare messaggi alla coda maildrop
  • File di configurazione:
    • i file di configurazione contengono informazioni utilizzate poi dal programma durante la gestione dei messaggi. Postfix rispetto ad altri MTA, lascia la possibilità agli amministratori di modificare i file di configurazione e poi rendere attive le modifiche senza fermare il servizio.Ecco i file di configurazione di Postfix:
      • install.cf: contiene le informazioni utilizzate dal programma durante la fase di installazione
      • main.cf: contiene i parametri utilizzati dai programmi postfix quando gestiscono i messaggi
      • master.cf: contiene i parametri utilizzati dal programma master quando esegue i programmi “core”
  • Tabelle di controllo/configurazione:
    • le tabelle di lookup vengono generate dagli amministratori di sistema per gestire la consegna dei messaggi all’interno del sistema Postfix, eccone un elenco:
      • access: mappa determinati host SMTP al fine di accettarne o scartarne i messaggi
      • aliases: mappa indirizzi alternativi rispetto a mailbox locali
      • canonical: mappa nomi di mailbox alternative rispetto a mailbox reali presenti negli header dei messaggi
      • relocated: mappa nomi di vecchie mailbox verso il nuovo nome
      • transport: mappa nomi di dominio e tipologie di consegna per host remoti
      • virtual: mappa domini e indirizzi verso mailbox locali per il trasporto
Annunci

3 Risposte to “Postfix – Servizi dell’applicazione”

  1. […] Chi sono Postfix – Servizi dell’applicazione […]

  2. una domanda: come faccio con postfix a creare un file che contiene tutti gli indirizzi email bounce (le mail tornate indietro).
    L’obiettivo è avere uno script che periodicamente crea una lista delle caselle email errate in modo da pulire le liste delle newsletter

  3. […] Servizi dell’applicazione : la presentazione di Postfix, delle sue caratteristiche, e di tutti i servizi che lo compongono […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: